grafica pubblicitaria co'è e a cosa serve

Grafica Pubblicitaria

Ti interessi di grafica pubblicitaria? Magari sei appassionato di arti visive e ti piacerebbe diventare grafico pubblicitario? Ma cos’è esattamente questa disciplina?

La grafica pubblicitaria è una forma d’arte che combina testo e immagini per creare un messaggio visivo. Questo tipo di design grafico è spesso usato in loghi, cartelloni e opuscoli per persuadere o informare lo spettatore. Può essere un modo molto efficace per far passare un messaggio, ma ci vogliono abilità e creatività per creare un annuncio che sia efficace.

A cosa serve la grafica pubblicitaria

la “grafica pubblicitaria” si occupa della progettazione e della creazione grafica di marchi (o loghi), dell’immagine aziendale (biglietti da visita, carta da lettere, buste, forme varie), del packaging (aspetto grafico dei prodotti, etichette, imballaggi), delle pubblicità o di intere campagne. 

Si tratta anche di “tecnologia pubblicitaria”. Dallo stampato classico alle applicazioni digitali – qui non c’è limite all’immaginazione. I mezzi più importanti utilizzati da un artista pubblicitario sono penne da disegno, matite e pennelli, ma negli ultimi anni anche il computer con programmi per grafica come InDesign o Photoshop.

Nelle arti grafiche si usano anche le tavolette grafiche (ad esempio Wacom).

Da quando esiste internet la grafica serve anche per creare il design dei siti web.

Cosa fa un grafico pubblicitario

Ma cosa fa un grafico? I grafici pubblicitari sono responsabili della creazione di messaggi visivi che comunicano un’idea o un prodotto. Lavorano con i clienti per creare un messaggio che sia attraente e memorabile, mantenendo anche la coerenza con tutta l’immagine coordinata dell’azienda.

Un grafico pubblicitario può lavorare in una varietà di campi e su molti tipi diversi di progetti, ma è tipicamente assunto all’interno di agenzie pubblicitarie o di grandi aziende che necessitano di un grafico interno. 

Può anche essere responsabile della creazione di imballaggi (packaging) e altri materiali promozionali, tra cui brochure e biglietti da visita, cataloghi e creazione di prodotti digitali come ebook e pdf.

Quanto viene pagato un grafico negli Stati Uniti?

Sembra che negli Stati Uniti un Graphic Designer possa arrivare a guadagnare anche più di 42.000 dollari l’anno.

La paga oraria per un grafico pubblicitario dipende da molti fattori come l’esperienza, l’istruzione e le abilità speciali.

Quanto guadagna un grafico in Italia?

In Italia chi lavora nell’ambito della grafica pubblicitaria guadagna approssimativamente 18.000 euro l’anno. 

Ovviamente le tariffe cambiano in base a diversi fattori, ad esempio:

  • esperienza: un grafico junior sicuramente guadagna meno di un professionista con maggiore esperienza.
  • regione: anche il luogo esercita la sua influenza sullo stipendio di chi si occupa di grafica.

Il vantaggio di chi lavora in questo settore è che questo tipo di professione è adatta allo smart working.

Grafica pubblicitaria formazione

La grafica pubblicitaria è una professione che si può imparare frequentando corsi di grafica e nelle scuole di arti grafiche. 

Il grafico gioca un ruolo importante nella pubblicità e nel marketing, in quanto crea l’immagine delle aziende attraverso loghi e marchi, così come il packaging e i materiali promozionali

Il grafico pubblicitario deve saper creare con le sue mani ma anche con il computer, deve conoscere la storia della pubblicità e la psicologia della pubblicità. Spesso non è richiesta una laurea in grafica pubblicitaria, ma l’esperienza è importante.

La comunicazione su tutti i canali mediatici è diventata sempre più complessa negli ultimi anni. Non basta più fare solo manifesti o brochure ma molte altre cose. Ad esempio la grafica per i post social come Facebook e Instagram.

Cosa devono sapere i grafici pubblicitari e come possono imparare?

  • Capacità concettuale: il grafico pubblicitario deve essere in grado di capire cosa vuole il cliente e di cosa ha bisogno per il suo progetto; deve stare al passo con le tendenze attuali, ma anche comunicarle correttamente. Capacità di analizzare i problemi e trovare soluzioni attraverso la creatività.
  • Programmi utilizzati dagli artisti pubblicitari: Adobe InDesign è uno dei programmi più utilizzati in questo settore grazie alle sue molteplici possibilità (possibilità di creare PDF interattivi o esportare file in diversi formati). Altri software utilizzati per fare grafica sono Illustrator, Photoshop, Corel Draw e altri.

 © Copyright 2022 4x3pubblicitadinamica.com - Mappa del sito