Funnel Marketing: cos’è e come iniziare

funnel marketing cos'è e come funziona

Hai mai sentito parlare di funnel marketing? Questa tecnica di marketing esiste ormai da diversi anni e ha rivoluzionato il mondo del digital marketing.

Lo scopo di questo articolo è fornirti le informazioni essenziali per capire cos’è un funnel, come sfruttarlo per generare più clienti.

Cos’è e cosa si intende per funnel marketing?

il funnel marketing è il processo di guidare gradualmente un potenziale cliente attraverso una serie di passi che alla fine portano ad una vendita. L’obiettivo è quello di spostare quante più persone possibile attraverso l’imbuto, dall’alto verso il basso.

Questo può essere fatto in una varietà di modi, ma l’approccio più comune è quello di utilizzare contenuti e offerte per attirare l’attenzione, quindi convertire i lead in clienti con una sequenza di email o una chiamata di vendita. 

Il funnel marketing lavora in simbiosi con altre attività di marketing come la lead generation, l’inbound marketing e il content marketing.

Una volta che qualcuno entra nell’imbuto, è necessario svolgere una serie di azioni per guidare il lead fino a raggiungere l’obiettivo finale che è la vendita di un prodotto o un servizio.

Questo significa fornire contenuti di valore e offerte utili lungo il percorso del tuo funnel. Se riesci a fare questo con successo, vedrai un aumento significativo del tuo tasso di conversione e del volume complessivo delle vendite.

Come puoi usare il funnel marketing? 

Puoi usare il funnel per generare più contatti, e se il funnel è realizzato bene diventerà una macchina che produce più clienti e più profitti.

La cosa fantastica della strategia ad imbuto è la sua versatilità e la sua misurabilità. Puoi misurare in modo abbastanza preciso il risultato grazie a strumenti di monitoraggio come Google Analitycs o strumenti di monitoraggio per le attività di email marketing.

Come si costruisce un funnel?

Ci sono molti modi per usare il marketing a imbuto, e l’approccio che prendi dipenderà dal vostro business e dal target di destinazione. Tuttavia, ci sono alcuni consigli generali che possono aiutarti a iniziare:

  • content marketing: per attirare le persone nella fase iniziale del tuo funnel o imbuto potresti avvalerti del content marketing. Usa un blog con contenuti di valore e ottimizzalo per i motori di ricerca, puoi creare anche dei video con un canale YouTube, podcast, guide e così via.
  • Email marketing: per educare il tuo lead potresti avvalerti di una serie di email con contenuti di valore. (senza esagerare).

Questi sono solo alcuni consigli ma ovviamente ci sono tantissime altre cose da prendere in considerazione quando si realizza un funnel.

Tieni anche traccia di come sta funzionando ogni passo dell’imbuto, e apporta modifiche se necessario. L’obiettivo è quello di migliorare costantemente il tasso di conversione e aumentare il volume delle vendite.

Quali sono le fasi del funnel?

La strategia di marketing a imbuto funziona in 4 fasi:

  • la consapevolezza;
  • l’interesse o la considerazione;
  • la conversione;
  • la lealtà.

Consapevolezza

In questa fase bisogna attirare attenzione sul tuo prodotto o sul tuo servizio. Puoi farlo ad esempio con il content marketing. Se hai un blog puoi scrivere articoli usando le frasi chiave che le persone in target con il tuo servizio o prodotto cercano su Google.

Puoi anche avvalerti delle Google Ads (pubblicità a pagamento o pay per clic).

Interesse

Attirare l’attenzione non basta per arrivare alla conversione di un lead, bisogna lavorare sull’interesse del potenziale cliente o acquirente. Questo puoi farlo continuando a lavorare sul tuo blog fornendo contenuti di valore, oppure grazie all’uso di video tutorial. Anche l’email marketing è un ottimo modo per alimentare e nutrire l’interesse dei tuoi lead.

Conversione

La conversione di un lead è la fase quasi finale dell’imbuto. La conversione avviene nel momento in cui il lead compie l’azione che tu desideri ad esempio: comprare un prodotto, richiedere un servizio, inviare una chiamata o altro.

Lealtà

A questo punto hai fatto già tanto no? Però non basta e devi conquistarti la lealtà dei tuoi clienti acquisiti e ti conviene farlo perché è molto più facile continuare a vendere servizi e prodotti ad un cliente acquisito, che ad altre persone da conquistare. 

Quindi a questo punto devi continuare a lavorare per conquistarti la lealtà del tuo cliente e fidelizzarlo ancora di più. 

Come pubblicizzare un funnel?

Non c’è una risposta univoca a questa domanda, poiché l’approccio da adottare dipenderà dal vostro business e dal mercato di riferimento. Tuttavia, ci sono alcuni consigli generali che possono aiutarti a iniziare:

  • Google ADS
  • Facebook ADS
  • SEO

Nei prossimi post parleremo di attività di digital marketing connesse al funnel marketing, quindi prosegui a seguire questo blog!

 © Copyright 2022 4x3pubblicitadinamica.com - Mappa del sito